Il blog di Angelo Marotta - Regista - Ricercatore dell'occulto - Tarologo Posts

Per rispondere a questa domanda dobbiamo fare necessariamente un passo indietro.

Dobbiamo prima capire il motivo per cui essi sono stati creati, qual è davvero il loro scopo iniziale.

Molte persone sono convinte che i tarocchi sia un semplice mezzo per leggere il futuro, ed è evidente, che con questo concetto i tarocchi possano andare nelle mani sbagliate.
la domanda che mi pongo sempre, e pongo molto spesso alle persone che si rivolgono a me, è la seguente: chi siamo noi per decidere il futuro degli altri?

In realtà, noi stessi, non abbiamo solo un futuro, ma una serie di futuri multipli che possiamo andare a scegliere.

Tarocchi

Bene, eccoci qua.

Se siete arrivati fin qui, evidentemente avete dei problemi con la sveglia (e chi non li ha?); in questo articolo, vi spiegherò come svegliarsi al mattino in grande forma.

Non ci credete?

Continuate a leggere, non ve ne pentirete affatto.

Miglioramento personale

Innanzi tutto, essendo il primo post dell’anno, permettetemi di farvi gli auguri :).

Ieri sera, mentre stavo facendo una stesa con i tarocchi, la persona dinnanzi a me mi chiede: le carte degli angeli come si leggono?

Ovviamente ho preso subito spunto dalla sua domanda per farci un post, sperando che la risposta possa essere utile anche a voi, come credo lo sia stata per lei.

Comunicare con gli Angeli

Ormai è diventata una delle pratiche più usate per meditare giornalmente.

Oggi, quindi, risponderò ad una delle domande più ricorrenti che arrivano su questo blog: come meditare in mindfulness?

La pratica del mindfulness, essenzialmente, è molto semplice da eseguire, il problema invece, che attanaglia la maggior parte delle persone, è la continua pratica della stessa.

Miglioramento personale

Uno dei più grandi persecutori dello spiritismo fu Harry Houdini, il mago.

Lui stesso era un convinto assertore della possibilità di potersi mettere in contatto con un’altra dimensione, voglia ampiamente amplificata dalla recente perdita dell’amata madre.

Fu proprio per questa voglia che dal 1922 egli stesso visse un’odissea attraverso il tortuoso e tormentoso mondo dello spiritismo di massa, assistendo ad un incredibile numero di sedute spiritiche.

Personaggi Ambigui