#nav-search-form { padding: 7px 14px; height: 36px; display:none; }

Ex Cicognini Prato, la nostra esperienza

ex cicognini pratoDopo tanti ripensamenti, finalmente, siamo stati a fare un piccolo sopralluogo nel ex cicognini Prato, situato in quel di Prato appunto, precisamente sulle Sacca (posto che molti conosceranno perché la sera è teatro amoroso di numerose coppiette).
La giornata, o per meglio dire, la mattinata era caldissima (come è giusto che sia visto che siamo a Luglio) ma noi ci siamo voluti addentrare lo stesso in questa avventura lungimirante e molto molto atipica.

Ci ha accompagnato una sensitiva di nome (Omissis), con il dono della scrittura automatica.

Non avendo i permessi necessari per poter accedere alla struttura, che per altro è abbastanza pericolante e quindi pericolosa, ci siamo dovuti attenere come zona “lavorativa” nel campo attiguo alla struttura.

Come si dice: meglio aver paura che buscarne.

Il posto è veramente bello, peccato che il degrado e l’abbandono la facciano da padroni.
La struttura ex cicognini Prato è stata abbandonata diversi anni fa e lasciata li a marcire.

L’indagine è durata relativamente poco, anche perché non potendo entrare all’interno della struttura i posti su cui lavorare erano veramente pochi.

La leggenda narra di un fantasma che si aggirerebbe nella struttura centenaria… sito in cui anche Gabriele D’annunzio studiò nell’ex Cicognini Prato e ci rimase per qualche mese.

Le nostre ricerche si sono concentrate, come già detto precedentemente, nel campo attiguo alla struttura; la nostra amica medium, dopo aver analizzato con molta cura il sito, si è seduta ed ha cominciato a utilizzare la scrittura automatica.

Si sarebbe messa in contatto con una presunta entità di nome Enea, la quale ci ha rivelato di aver vissuto in loco nel 1928.

Oltre a questo, l’entità in questione non ha voluto rivelarci altro… anzi, ci ha consigliato di andarcene perché non capiva cosa volessimo.

Durante l’indagine abbiamo utilizzato alcuni strumenti per fare dei rilevamenti audio-video, che potessero eventualmente imprimere eventuali anomalie… cosa che purtroppo non è successa (le registrazioni sono state ascoltate in modo accurato).

Stiamo ancora facendo delle ricerche sulla storia dell’edificio, cercando di capire se, un eventuale Enea fosse davvero vissuto in quegli anni ma soprattutto se fosse un ospite della struttura, nel tempo che fu.

La medium ci ha rivelato che durante il sopralluogo effettuato, si sentiva tirare le mani, come se, un bambino la volesse portare da qualche parte.

Questa cosa successe già l’anno scorso con un altro medium che venne con noi per un’altra ispezione che effettuammo a suo tempo.

Oltre ai vari rilevamenti effettuati, abbiamo notato durante il nostro “cammino”, un piumaggio insolito… che ci ha fatto subito pensare a qualche pratica poco ortodossa tipo “Sgozzamento di gallina”… che come ben sapete spesso vengono usate nei riti satanici….

Abbiamo trovato anche un teschio che sembrerebbe di coniglio….

Qualcuno può darci maggiori informazioni sul posto?

Noi siamo a vostra completa disposizione per un incontro ma soprattutto per capire se veramente l’edificio ha veramente qualche ospite…

Buona giornata e buona Pasqua!

SCOPRI COSA POSSO FARE PER TE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *