E’ possibile leggere i tarocchi per se stessi?

È possibile leggere i tarocchi per se stessi?

La risposta è assolutamente si!

Moltissime volte, quando devo prendere una decisione faccio affidamento sui tarocchi (usando sempre un pizzico di buonsenso), e quasi sempre, riescono a indicarmi la decisione più giusta da prendere.

Difficile che i tarocchi si sbaglino.

Girovagando per il web ne sento dire di cotte e di crude, una sopra di tutte è: non è possibile leggersi i tarocchi da soli.

Tutte le volte che faccio le carte a qualcuno, la domanda che il consultante mi pone è sempre la stessa: ti sei mai letto i tarocchi da solo?

Si.

Quando si conoscono i tarocchi a memoria, si ha una vasta biblioteca di segni e immagini colmi di saggezza, sarebbe davvero un male per noi stessi non riuscire a consultarla.

Partiamo dal presupposto, che a prescindere, tu vogliate leggere i tarocchi per voi stessi o per gli altri, dovrete innanzi tutto prendere consapevolezza con voi stessi, la vostra anima e il vostro corpo.

Ad esempio: come potete leggere i tarocchi sull’amore agli altri se voi non vi siete mai innamorati?

Quali esperienze potrete trasmettere a chi vi richiede una lettura?

Detto ciò, abbiamo capito che dobbiamo necessariamente cambiare il nostro modo di percepire la vita, dopo aver fatto questo, siamo pronti per fare una stesa in modo ineccepibile.

Per approfondire: legge di attrazione come applicarla

Voglio proporvi un esercizio da fare per 22 giorni consecutivi, esercizio, consigliato dallo stesso Jodorowsky, che come sappiamo di tarocchi ne sa qualcosa 😊

Potete farlo con qualsiasi mazzo di carte, non ha importanza di che tipo o marca siano, purché non siano carte degli Angeli o et simili.

Dall’eventuale mazzo, togliete i 22 arcani maggiori, saranno quelle le carte che vi serviranno.

Ma prima di fare tutto ciò, eseguite almeno cinque minuti di meditazione.

Non sai come farla in modo semplice?

Per approfondire : come meditare in Mindfulness

Dunque, fate un bel respiro e cominciate a mescolare i 22 arcani maggiori, e appena vi sentite pronti, mentalmente ponetevi una domanda, estraete una carta dal mazzetto che avete in mano, ecco, quello sarà il vostro arcano giornaliero, quello che vi condurrà ad una vita felice ed appagante.

E che risponderà alla vostra domanda.

A questo punto, fate la stessa cosa per 22 giorni, per quanti sono gli arcani maggiori.

Ogni volta che estraete una carta, cercate di carpirne il significato intrinseco.

Se siete agli inizi e non riuscite a capire il significato del simbolo, nessun problema, tranquilli, fate riferimento alla vasta bibliografia sui tarocchi o semplicemente fate una ricerca sul web.

Vi stupirete come i tarocchi rispondano perfettamente alle vostre domande!

Per approfondire : Quali libri studiare per imparare i tarocchi?

Alla fine dei 22 giorni, avrete una consapevolezza di voi stessi, che nemmeno avreste mai immaginato.

Avrete le idee più chiare, la mente più lucida, e sicuramente un motivo in più per studiare le carte a fondo, dopo aver avuto dei risultati così straordinari.

Ecco come leggere i tarocchi per se stessi, facile no?

Scopri la mia lettura professionale con i tarocchi

All’inizio, sarà leggermente dura, ma poi, con l’esperienza, la memoria e la sensibilità, non avrete più alcun bisogno di andare a consultare nessun tipo di fonte.

L’unica fonte in cui attingerete sarà la vostra anima.

A quel punto, siete pronti per leggere i tarocchi come esperienza di vita, per voi stessi ma soprattutto per gli altri, che vi ringrazieranno profondamente dal profondo del loro cuore.

E ricordate, una lettura dei tarocchi approfondita, è veramente un’esperienza di vita al di sopra di ogni altra cosa.

Molti non credono alle carte, per l’amor di Dio, opinione rispettabilissima, che ripeto, rispetto ma non condivido.

Se solo sapessero quante cose si possono imparare dai tarocchi, sicuramente cambierebbero immediatamente idea…

Ma soprattutto cambierebbero se stessi e la loro vita.

La domanda che pongo a voi: è possibile leggere i tarocchi per se stessi?

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *