Harry Houdini contro i medium

Uno dei più grandi persecutori dello spiritismo fu Harry Houdini, il mago.

Lui stesso era un convinto assertore della possibilità di potersi mettere in contatto con un’altra dimensione, voglia ampiamente amplificata dalla recente perdita dell’amata madre.

Fu proprio per questa voglia che dal 1922 egli stesso visse un’odissea attraverso il tortuoso e tormentoso mondo dello spiritismo di massa, assistendo ad un incredibile numero di sedute spiritiche.

Purtroppo, o per fortuna, dipende da quale ottica vediamo le cose, grazie alle sue innate abilità di prestigiatore, coltivate in tanti anni di esperienza, Harry Houdini ricavò solo delusioni, poiché riusciva immancabilmente a scoprire gli ingegnosi inganni che si celavano dietro ogni seduta da lui assistita.

Dopo qualche anni di esperimenti fallimentari, si convinse a pubblicare un libro, dove con dovizia di particolari, spiegava tutti i trucchi utilizzati dai medium dell’epoca; purtroppo il libro ad oggi è pressoché introvabile: “A magician among the Spiritist” (Un mago tra gli spiritisti).

Ma io l’ho trovato per voi in PDF in giro sulla rete, cliccando su questo testo lo potete scaricare in modo del tutto gratuito… unico neo, è scritto in inglese, ma a parer mio ne vale davvero la pena.

Il libro, che spero vivamente che voi leggiate, ebbe una grande diffusione , e fu affiancato/completato da una campagna denigratoria che lo stesso mago condusse nei più grandi teatri americani e del mondo… e questo tutto a discapito dei falsi maghi, che diciamoci la verità, così come adesso anche allora, erano molto prolifici.

Suddetta campagna non portò i risultati che si sperava, anzi, non intaccò minimamente la categoria dei falsi sensitivi, che continuarono imperterriti, con i loro inganni e le loro truffe, seminando vittime in tutta la nazione.

Il mondo voleva credere, senza lasciarsi sfiorare nel modo più assoluto da l dubbio di essere ingannato in qualche modo.

Quello che Harry Houdini scrisse era un volume unico nel suo genere, venne preceduto da un altrettanto poderoso volume “Scoperta della stregoneria”, di Sir Reginald Scott.

Ma parleremo di lui in un prossimo articolo, promesso.

Il libro, prendeva in esame ogni aspetto tecnico dello spiritismo, demolendole la credibilità attraverso la spiegazione dei semplici ma ben congeniati trucchi che i sensitivi utilizzavano durante le loro sedute spiritiche.

Il tutto senza andare a scomodare le anime dei defunti.

Nei vari capitoli, veniva spiegato come realizzare i vari fenomeni, scrittura automatica, fenomeni di telecinesi, fenomeni di psicofonia, e persino fenomeni di materializzazione degli “apporti”, pratica diffusamente usata anche ai giorni nostri.

Il dubbio che comunque rimane è sempre lo stesso: è veramente possibile mettersi in contatto con le anime dei defunti? O siamo semplicemente ingannati da furbi individui che spesso si prendono gioco di noi?

Nella mia piccola esperienza posso dirvi che spesso, la verità sta sempre in mezzo.

Ho scritto anche un Ebook dove illustro una tecnica personale sulla Metavisione, puoi andare subito alla pagina dedicata.

Vai alla pagina del mio ebook

Se facessimo tesoro delle esperienze di , probabilmente, potremo riuscire a fare un’analisi asettica di tutta la situazione, senza farci prendere da facili suggestioni, che come ricordo sempre, in questi casi sono ben consolidate.

Ma d’altra parte, sarebbe da stupidi negare l’esistenza di medium con vere facoltà extrasensoriali, andando ad escludere a priori l’autenticità di alcune persone, che magari sono totalmente in buona fede.

Per approfondire: Medium, parliamo di truffe?

Come dico sempre, bisogna innanzi tutto aprire la mente per capire determinate dinamiche, tuttavia l’inganno è sempre in agguato e quindi, oltre ad essere aperti, dobbiamo fare sempre molta attenzione.

L’articolo ti è piaciuto? Perché non lo condividi sui tuoi social? + gratis e mi aiuterai a crescere cercando di fare della corretta informazione sul campo del paranormale.

Anche Massimo Polidoro, ricercatore del paranormale, ha scritto un bellissimo libro su Harry Houdini,io l’ho letto, ed è bellissimo.

Acquista il libro di Massimo Polidoro su Amazon

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *