Metafonia, i defunti comunicano con noi

Innanzi tutto, cara amica lettrice/tore ben ritrovati, da un po’ di tempo a questa parte ti sarai accorta che non ho più una regolarità nello scrivere in questo blog… non dipende dalla mia volontà di farlo, ma da tutti gli impegni che mi assillano di giorno in giorno.

Prometto che da Settembre, cercherò di scrivere almeno due articoli la settimana.

Oggi argomento meraviglioso e molto sentito da tantissime persone.

Metafonia, i defunti comunicano con noi?

Come ben sai, se mi conosci e mi segui da tempo, mi occupo di esoterismo, tarocchi e spiritualità da ormai diversi anni.

Per approfondire: Chi sono

E in tutti questi anni di ricerca, ho ottenuto risultati straordinari con l’ausilio o meno di attrezzature che sono alla portata di tutti, e come dico sempre, tutti possono comunicare con l’aldilà, basta volerlo e conoscere almeno le tecniche di base.

Che poi non è tanto la tecnica in se stessa a garantire i risultati, ma la preparazione che un individuo ha rispetto alla metafonia… perché le tecniche possiamo conoscerle tutti, ma tutto quello che viene prima, “la preparazione” come la chiamo io, è praticamente sconosciuta ai più.

Prenota una consulenza con me! Clicca qui!

Come si manifestano i defunti? E per quale motivo i defunti comunicano con noi?

Questa è la classica domanda da un milione di auro.

La realtà, è che le entità possono manifestarsi in qualsiasi modo, solo che a volte noi non ce ne accorgiamo, e credimi capita molto spesso. 😊

Una delle probabilità è che “incidano” la loro voce su nastro magnetico per registrazioni (sempre avendo come sottofondo un rumore bianco da cui attingere energia), possono farci pervenire degli apporti, magari spostare qualche oggetto in casa, o addirittura facendo sparire qualcosa a noi caro, per poi farlo riapparire dopo qualche mese (questo a me è capitato diverse volte).

Quindi, come avrai capito, il modo di manifestarsi delle entità è molto variegato, non esiste un modo preciso con il quale essi comunicano con noi, l’importante però, che tra l’altro è la BASE DELLA METAFONIA, è che abbiano una fonte di energia da cui attingere la forza per manifestarsi.

Perché parlare con i defunti?

Non esistono ragioni intrinseche riguardo a questa domanda. Alcuni ci provano, spesso non riuscendoci, per alleviare il dolore di una persona cara recentemente scomparsa, spesso iniziano proprio per questo motivo, ma poi, non raggiungendo i risultati sperati abbandonano tutto.

I messaggi che ci arriveranno saranno sempre di speranza, amore e serenità, mai e poi mai, ho sentito dire cattiverie dalle persone scomparse.

Poi se ci imbattiamo in entità maligne, questo è tutto un altro discorso.

C’è un unico modo per fare arrabbiare le entità, chiedendo come andrà il nostro futuro… sono certo, amica lettrice, che tu non sapevi di questo piccolo dettaglio, vero?

Molte sono le cose che dovresti sapere prima di intraprendere una ricerca con la metafonia e la metavisione… come ti accennavo all’inizio dell’articolo, la cosa principale da apprendere non è tanto la tecnica in se stessa (anche se io utilizzo delle varianti), il grado di preparazione e consapevolezza che riusciremo a raggiungere prima e dopo ogni sessione metafonica.

E poi diciamoci la verità, per fare metafonia, come in tutte le cose, è assolutamente necessaria una grandiosa volontà di riuscire, altrimenti prima o poi fallirai.

Visto la mia grande esperienza in merito, ho deciso, dopo tante titubanze, e mille richieste da parte vostra, di realizzare un corso di tre mesi, in cui vi guiderò passo passo allo studio SERIO delle tecniche di trancomunicazione.

Un corso che in Italia non si è MAI visto, non tanto per l’argomento in se stesso, ma per la miriade di informazioni che ti verranno rilasciate, e che io personalmente ho raccolto in oltre 10 anni di studi.

Un corso interattivo (non avrai alcun bisogno di spostarti da casa tua), organizzato per dispense, nel quale ti insegnerò come prepararti nel migliore dei modi (la cosa più importante), come effettuare le sessioni in modo eccellente, fino ad arrivare su come usare audacity (noto programma per analizzare i files) per isolare i “suoni” che devono interessarti realmente.

Come ti dicevo poc’anzi, non avrai bisogno di spostarti da casa tua, potrai essere in qualsiasi parte del mondo, ma avrai sempre il tuo corso con te, con la mia assistenza personale dal lunedì al venerdì.

Il corso si terrà tramite whatsapp, ed è necessario anche avere una mail dove poter ricevere le dispense che di volta in volta ti invierò.

Il corso ha una durata di tre mesi, ed ha un costo, molto basso, ma non è  gratuito.

Quindi per favore, prima di contattarmi per avere informazioni, leggi bene tutto quello che ho scritto fino a qua, così da evitare di perdere tempo da entrambe le parti.

Puoi contattarmi cliccando nel bottone sottostante (sarai dirottato direttamente su whatsapp e potrai scrivermi un messaggio) oppure andare nella sezione contattami e scrivermi tramite il form dei contatti.

Chiedimi del corso! Clicca qui!

Ti aspetto!

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *