La cartomanzia professionale

Argomento molto ostico lo so, ma purtroppo a parer mio, è necessario fare un approfondimento sulla cartomanzia professionale .

Necessario e doveroso, anche perché non tutti sanno bene di cosa si tratta, o se la conoscono, ne hanno semplicemente sentito parlare da altri.

Cominciamo nel dire che la cartomanzia si divide in due filoni ben precisi.

  • Da quelli che utilizzano la cartomanzia per gioco (nessun tipo di critica verso di loro, ma purché siano sinceri sul loro reale utilizzo).
  • Da quelli che utilizzano la cartomanzia professionale a scopo psico/terapeutico.

I tarocchi, come ben sapete sono stati “inventati” migliaia di anni fa e ancora oggi nessuno può dare una data precisa della loro nascita.

Sappiamo solo, che all’inizio della loro “carriera” venivano usati solo e semplicemente per alcuni giochi da tavolo adesso in disuso.

Nel tempo poi, le carte si sono trasformate in quelle che oggi noi conosciamo.

Si perché dovete sapere che la divinazione delle carte iniziò molto tempo dopo la loro nascita.

È proprio per quello che ho suddiviso in due filoni gli utilizzatori dei tarocchi.

Modalità gioco: la persona che li utilizza, generalmente non conosce il vero significato dei tarocchi, e spesso, ogni volta che pratica una lettura, cerca il significato di ogni singola carta, in rete o sui libri.

Trattasi appunto di un gioco che non ha niente a che fare con quello che i tarocchi possono darci.

Modalità professionale: chi usa i tarocchi in questa “modalità” conosce a fondo la loro simbologia e li interpreta nella maniera giusta.

Le carte e le loro figure vengono stese sul tavolo e ci parlano.

È un po’ come sapere una lingua straniera; l’inglese, il francese o il tedesco.

Se le conosci, saprai di certo interpretare quello che al momento ti indicano.

La cartomanzia professionale è una branca alla portata di poche persone.

Per approfondire: Lettura dei tarocchi professionale

Durante la mia lunga esperienza con le carte, ho trovato davvero pochi individui che le sapevano interpretare nel mondo giusto…

Erano più che altro individui del primo filone.

Niente da dire su di essi, ma non vengano a dire di saper interpretare i tarocchi, perché come avrai ben capito caro lettore, la realtà è ben altra cosa.

La cartomanzia professionale, nel mio modo di vedere le cose, va aldilà di ogni previsione logica o illogica.

I tarocchi servono ad indicarci una via da percorrere, non un futuro certo… se mi conosci bene, e hai letto altri miei articoli, sai bene, che per me, il futuro è solo intenzionale.

Solo tu lo puoi creare… con i tuoi pensieri, con le tue paure e con i tuoi gesti.

Ci sei rimasto male?

Mi dispiace, sono sempre abituato a dire la verità, a differenza di molti cialtroni che imperversano sul web.

Ho detto molti, non tutti.

Ci sono anche dei cartomanti molto validi, non voglio fare di tutta un’erba un fascio, ci mancherebbe.

La cartomanzia professionale è dedita a scoprire i problemi che ci affliggono, a ricercare la vita del nostro passato, e a consigliarci il modo da cui uscirne indenni e con il minimo dolore.

Spesso, è cosa provata, ci dicono di lavorare su noi stessi.

Il che significa, stare bene con noi stessi=avere un futuro nettamente migliore.

Per approfondire: A cosa serve l’EFT

Questo è il futuro intenzionale di cui vi parlavo prima.

Chi può dire di conoscere il nostro/vostro futuro esatto senza sbagliare una virgola?

Un alieno forse? Ma anche in questo caso credo sia abbastanza improbabile.

Se avete intenzione di sapere il vostro futuro, senza guardare prima il vostro passato, non credo che potremo mai lavorare insieme.

Le carte prendono idee e spunti proprio dalla nostra persona, ci studiano e intenzionalmente ci dicono quello che dovremo fare per avere un futuro eccellente.

Solo chi pecca di estrema fiducia in se stesso, senza essersi fatto aiutare dai tarocchi a capire quali problemi vi affliggono, può avere la presunzione di dire quale sarà il vostro futuro.

Statene alla larga, consiglio da amico.

Affidatevi invece a chi i tarocchi li sa leggere, a chi cerca di capire come potervi aiutare nel migliore dei modi, ma soprattutto, a chi con l’aiuto delle carte, cerca sempre di portarvi sulla retta via.

Un abbraccio.

Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lo condividi sui tuoi social? A te non costa niente e a me aiuterà a crescere.

Grazie.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *