Le prime difficoltà con i tarocchi da casa

Come ben sapete, oltre a frequentare alcuni “circoli esclusivi” che riguardano i tarocchi, mi piace anche esplorare e cercare informazioni anche in altri paesi, Stati Uniti su tutti.

Paese vasto, con un bacino di utenza dieci volte il nostro.

Visitando alcuni forum mi sono accorto anche anche gli americani hanno lo stesso nostro problema.

Le prime difficoltà con i tarocchi da casa.

Che cosa significa?

Presto detto: significa che chi è alle prime armi utilizzando un metodo Self-help, ‘espressione inglese che letteralmente significa auto-aiuto, riscontra diverse difficoltà nell’apprendimento dell’utilizzo dei tarocchi.

Ma non facciamoci prendere dal panico 🙂

Imparare ad utilizzare tarocchi non è poi così difficile, basta aver tempo, voglia di studiare e materiale a disposizione su cui studiare.

Per approfondire: Quali libri studiare per imparare u tarocchi?

Se tutto andrà per il meglio, col tempo cominceremo a fare pratica, ottenendo una maggiore sicurezza, sia sui tarocchi che in noi stessi.

E si, perché per stendere le carte in modo ottimale è necessario avere una grande fiducia con essi.

E questa sensazione si fortifica giorno dopo giorno, mentre studiamo e facciamo pratica.

La difficoltà di memorizzare i simboli.

Come ho sempre detto negli articoli precedenti, per utilizzare alcuni metodi di lettura è ASSOLUTAMENTE NECESSARIO imparare i simboli delle carte a memoria.

Per approfondire: come si leggono le carte.

Questo non significa di certo che non possiamo comunque iniziare a leggerle anche se non si conoscono a puntino.

Non è facile, ma non impossibile.

Innanzi tutto ci vuole intuito.

Ebbene si, se non hai un intuito ben sviluppato, non potrai mai leggere i tarocchi in modo eccellente.

E l’intuito puoi svilupparlo anche col tempo, purché tu sia ben disposto a fare pratica giornaliera.

Come si sviluppa l’intuito?

Con la meditazione.

Per approfondire: come meditare in mindfulness.

La meditazione è una pratica che consiglio vivamente a chi si avvicina allo studio dei tarocchi; regolarizza la mente, pone la persone a pensare in una prospettiva diversa dalla solita routine, e diciamoci la verità, meditare fa bene allo stress, al fisico e al nostro inconscio.

Ma stai ancora leggendo? Ma che cosa aspetti a meditare?

Le pime difficoltà con i tarocchi da casa se si vogliono sintetizzare in una sola frase potrebbero significare questo: mal comune, mezzo gaudio.

Le hanno tutti non preoccuparti.

Quindi per favore, da adesso, comincia a meditare per favore.

Segreto numero uno: anche se non conosci il significato dei tarocchi puoi cominciare comunque a utilizzarlo espandendo e fidandoti del tuo intuito.

Fai un passo alla volta. Non pensare di sapere tutto subito, rilassati, fai meditazione (lo so sono ripetitivo, ma dovresti sapere quanto è importante), ascolta il tuo intuito e ascolta il tuo cuore…

Cerca di porti alle carte in uno stato meditativo, e vedrai che le risposte arriverrano quanto mai te lo aspetti.

Non è un miracolo, ma solo il tuo intuito personale… quello si che fa miracoli!

Comincia con un passo per volta, Roma non è stata costruita in un sol giorno.

Un passo alla volta con i tarocchi

Non pensare di fare tutto subito, con questa mentalità non andrai molto avanti; ho conosciuto tante persone, che prese dall’entusiamo sono partite in quarta, per poi mollare miseramente poco dopo.

Utilizza la tecnica dei cinque minuti.

In cosa consiste? Più facile a dirsi che a farsi.

Ogni santo giorno “gioca” con le tue carte, cerca di connetterti con loro, prendi la giusta confidenza, non molto tempo dopo sarai pronta a fare una lettura con i tarocchi, credimi, è proprio così.

Inizia a leggere i tuoi tarocchi

Segreto numero due: Ebbene si, prima o poi dovrai cominciare a fare qualche lettura… comincia con le persone che conosci, chiedi loro se sono disposti a farsi leggere le carte, ti stupirai in quanti ti diranno di si.

Non avere paura a chiedere, buttati, inizia senza alcun problema.

Ricorda, chi non lavora in campo, non può fare errori… e dagli errori si impara, tanto.

Devi scendere in campo per evitare le prime difficoltà con i tarocchi da casa.

Crea la tua routine, medita, mettiti in condizione di essere rilassata, e ti assicuro che ti supirai per i risultati che raggiungerai.

Spero di averti aiutato con questo articolo, e comunque, se avessi bisogno di una consulenza e/o consigli, puoi contattarmi direttamente sulla chat di whatsapp e prenotare o una lettura o una consulenza personalizzata con me.

Contattami sulla chat CLICCA QUI

Un’altra cosa ci tengo a dire: siete tanti, e diverse persone hanno già prenotato, se mi contatti, devi sapere che generalmente non prendo appuntamenti per il giorno stesso, mi è praticamente impossibile… i tempi di attesa variano dai 3 ai 7 giorni anche per una lettura di tarocchi o una consulenza di EFT.

Se l’articolo ti è piaciuto, per favore condividilo su i tuoi socia, a te non costa niente, e a me aiuterà a crescere.

Grazie.

E tu, come gestisci le prime difficoltà con i tarocchi da casa?

Fammelo sapere nei commenti!

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *