Quando tornerà da me?

Durante tutta la mia “carriera” di tarologo mi sono sentito fare questa domanda migliaia di volte, almeno una volta al giorno come minimo.
Quando tornerà da me il mio amore?

Facendo un breve sondaggio su l’argomento, posso dire con assoluta certezza che l’80% delle persone che pongono questa domanda sono DONNE, si, avete capito bene, donne.

Il motivo? Perché le donne, a differenza degli uomini, amano soprattutto con la testa.

Ecco perché soprattutto loro si chiedono: quando tornerà da me il mio ragazzo?

E al solito, lo si chiede sempre alla più grande forma d’arte esistente, i tarocchi.

Però voglio dirvi una cosa, con tutto il rispetto possibile che ho per le persone che si rivolgono a me o a chiunque sappia leggere un minimo le carte.

Quando fate una domanda del genere, più che sapere il quando, dovreste cercare di capire il perché del suo lascito.

Dopo aver capito quello, potreste procedere ad un livello superiore.

Cercherò di essere più chiaro nel caso non aveste capito.

I tarocchi, se saputi leggere in maniera ineccepibile (ho scritto diversi articoli al riguardo, qui ne trovi uno dei tanti), possono rispondere in maniera corretta e ineccepibile a qualsiasi domanda, ma non solo, oltre a rispondervi, possono aiutarvi a capire il problema ed eventualmente a risolverlo…

Non è una cosa fantastica?

Il problema come dicevo poc’anzi, è la domanda che ponete ad esse (perché dovete sapere, che il tarologo ha le carte in mano, ma sono solo loro che vi risponderanno, il consulente fa solo da tramite), purtroppo il lasso temporale è molto difficile da individuare.

So bene che ci sono individui che dicono di indovinare giorno ed ora esatta, tanto di cappello per loro, io invece non vado sullo specifico, proprio perché, i miei tarocchi e quelli di Marsiglia, possono essere usati per ottimizzare le cose in modo grandioso, e mai, e dico mai, potrebbero rispondere ad una domanda che riguarda la tempistica delle cose.

La risposta alla domanda:

Quando tornerà da me?

Prevede una sorta di previsione temporale, che molto spesso, quando faccio le stese si rivela sbagliata.

Attenzione, ho detto che spesso sbaglio la tempistica, non il risultato, eh!

La domanda corretta che dovreste fare ai tarocchi è: perché mi ha lasciato? Come posso cambiare affinché lui torni?

Ecco perché la maggior parte dei “cartomanti” sbaglia.

Una volta ricevetti un commento (io amo i negativi, mi danno la possibilità di rispondere e eventualmente di migliorare), nel quale un utente mi chiese perché io mi consideravo migliore degli altri.

La risposta è molto semplice ed esaustiva:

io non mi ritengo migliore degli altri, anzi, metto tutti alla pari.

La cosa diversa tra me e gli altri è la metodologia con cui lavoro.

Io spesso non prevedo il futuro, ma faccio si che le persone possano costruirselo, visto che il futuro è sempre e comunque intenzionale, e siamo noi con le nostre azioni a costruircelo.

I tarocchi vi istruiranno sulla strada da prendere.

Quando sarete a posto con voi stessi, la vostra anima, la vostra mente, ma soprattutto con il vostro cuore, potrete tranquillamente arrivare a trovare un amore felice e soddisfacente.

Ma prima di allora se non modificherete il vostro mindset rimarrete incastrati nella vostra vita, ad aspettare qualcuno che forse mai ritornerà.

Come dico sempre, affidatevi ad un buon tarologo che sappia il fatto suo, migliorate voi stessi, non bloccatevi solo ed esclusivamente su di unapersona, si lo so, non è facile, questo messaggio è rivolto soprattutto alle donne, che molto spesso mi chiamano e fanno trasparire la loro sofferenza per un uomo che le ha lasciate.

Prendetevi cura di voi stesse, e la situazione di certo migliorerà.

Se vi ha lasciato un motivo c’è, bisogna capire qual è la vera motivazione, e non sempre è un’altra donna.

Poi potremo procedere oltre.

Se sei interessata ad una lettura professionale, puoi tranquillamente cliccare qui per prendere contatto con me e valutare la tua situazione sentimentale.

Ho una grossa percentuale di successi, e molte coppie, grazie a me, sono tornate insieme procedendo ad una vita di coppia soddisfacente sotto tutti i punti di vista.
E tu, ti sei mai chiesto/a quando tornerà da me?

Fammi sapere qua sotto nei commenti, aspetto le vostre esperienze in merito!

Un abbraccio.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *