Rituale di ritorno della persona amata

Eccoci qua, tanto prima o poi ero certo che avrei dovuto scrivere qualcosa su questo argomento.

Perché? Perché ci sono tantissime persone che mi chiedono se eseguo rituali magici.

Diciamo subito le cose come stanno: se ne faccio, si contano sulle dita di una mano.

Non sono un amante dei rituali, non perché non li sappia fare, anzi, sono piuttosto esperto in questo campo, ma semplicemente non credo nelle forzature nell’amore.

Tutto qua.

C’è da chiedersi subito una cosa:

Il rituale di ritorno della persona amata funziona?

E qui dovremmo aprire un capitolo a parte, e la cosa andrebbe molto per le lunghe.

Diciamo una cosa, il rituale di ritorno della persona amata funziona solo se da ambedue le parti ci sono i presupposti per tornare.

Faccio un esempio pratico.

Se due persone si sono lasciate per un motivo, più o meno serio, ma ancora entrambe provano qualcosa l’uno per l’altra, allora il rituale di ritorno della persona amata funzionerà alla grande… in caso contrario, mi dispiace dirvelo, saranno solo soldi buttati al vento.

E sappiamo bene, che molte volte si tratta di tanti soldi.

Infatti c’è un mercato molto vasto riguardo queste pratiche.

Una persona seria, innanzi tutto, prima di proporvi un rituale di ritorno della persona amata, dovrebbe analizzare a fondo la situazione, e poi, eventualmente procedere nel lavoro.

Ma quasi sempre non succede così.

Vi spiego come lavoro io, quando decido di fare un rito (e credetemi, capita molto di rado).

Vuoi avere maggiori informazioni? Contattami premendo qui.

Innanzi tutto cerco di capire la dinamica della cosa,  parlando con la persona, cerco di capire se le cose possono continuare (intendo se può continuare a lavorare con me), poi come da prassi, eseguo una lettura dei tarocchi approfondita per fare il punto della situazione.

Step assolutamente necessario.

Hai bisogno di una lettura personalizzata dei tarocchi? Clicca qui.

Se vedo che ci possono essere delle speranze si può procedere con il rito di ritorno della persona amata.

E a quel punto il rito  funzionerà.

Altrimenti perderemo solo tempo.

Lo so lo so, adesso in molti storceranno il naso, e cominceranno a dire; ma no, i riti funzionano a prescindere, stai dicendo un sacco di cazzate!

Le cazzate in realtà, ve le dicono quelli che vi chiedono 2mila euro per un rito magico.

Questa è la verità, che voi ci crediate o meno.

Approfittarsi delle credenze popolari non sempre è una buona cosa, anzi, non lo è mai.

I riti di ritorno, sono cosa assai antica. Molti studiosi dell’esoterismo, ci dicono che queste pratiche risalgono fino agli Assiri e i Babilonesi, che facevano grande uso di riti spirituali.

Poi con l’andare del tempo, le tecniche si sono affinate fino ad arrivare ai giorni nostri.

Si è vero, esistono potentissimi rituali magici, come quelli di magia nera o rossa, ma sconsiglio vivamente a tutti di far uso di tali pratiche per far tornare a se la persona amata.

Se è andata via, probabilmente ci sono cose che non vanno, e non sempre perché non è più innamorata.

Imparate a conoscere voi stessi, e imparate a guardare il mondo da un’altra prospettiva, le cose potete farle cambiare senza alcun problema, basta volerlo fortemente.

Per approfondire: Come meditare in mindfulness

Come dico sempre, il vostro futuro è intenzionale, e non già deciso, siete voi, e solo voi, che potete modificarlo a vostro piacimento.

Spero di esser stato chiaro con questo articolo, se avete domande da fare, potete tranquillamente postarle qua sotto, e se avete qualcosa in particolare da chiedermi che non volete scrivere nei commenti, potete utilizzare il FORM che trovate nella pagina contatti, vi risponderò entro 24/48 ore dal ricevimento della mail.

Abbiate pazienza se dovessi ritardare a rispondervi, le richieste sono molte, e il mio tempo a disposizione abbastanza scarno.

E voi utilizzate il Rituale di ritorno della persona amata?

2 Comments

  1. Marta said:

    Salve , un informazione
    Il mio compagno mi ha lasciato per un altra ,
    E visto che se nn ci sono i presupposti che possiamo tornare insieme in quanto lui nn è più innamorato di me qualsiasi rituale di ritorno potrebbe funzionare , giusto ?
    Però potrei dividere loro , in questo potrei riuscirci , giusto ?

    5 Gennaio 2020
    Reply
    • Angelo said:

      Salve, certo, le rispondo volentieri.

      Lei dice che il suo (ex) compagno l’ha lasciata per un’altra. A parer mio sarebbe già questo sufficiente per rifarsi una vita e dimenticarsi di lui nel modo più veloce possibile. Domanda: lei ritornerebbe con lui nel caso tornasse indietro?

      E sempre a parer mio, i presupposti, a prescindere non ci sono, perché? Perché adesso sta con un’altra persona.

      Potrebbe dividere la coppia certo, ma con una serie di variabili, tra cui: conosce qualcuno che sa DAVVERO fare riti del genere? Davvero sarebbe contenta di dividere un’altra coppia? Che soddisfazione proverebbe?

      Per altre info, può contattarmi tranquillamente tramite whatsapp al mio numero-

      Grazie per il commento.

      5 Gennaio 2020
      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *